Commenta per primo

Ha avuto la sua chance contro l'Auxerra e l'ha giocata alla grande. Sabato contro il Catania si è ripetuto per grinta e tecnica, Kevic Prince Boateng è il nuovo idolo dei tifosi del Milan. Difficile dire se abbia sostituito nei cuori rossoneri il sempre presente Gattuso, ma quel che è certo è che il ghanese in due gare ci ha messo cuore e gambe, conquistando una curva molto spesso esigente e dalla memoria corta. "Quando ho sentito i tifosi urlare il mio nome è stato incredibile - ha dichiarato il giocatore ai microfoni di Sky Sport24 -. Non avevo mai visto uno stadio gridare il mio nome così. Mi sento felice come un bambino".