Commenta per primo

Ottimo Modena contro la capolista Torino. Primo tempo di marca granata, nel secondo un calo fisico e di attenzione favorisce la vittoria dei canarini. Una traversa per parte nei primi dieci minuti: prima Stanco di testa, e poi sinistro di Verdi su punizione per il Toro. All'11' e al 24' ci prova il Torino con Sgrigna, prima di sinistro e poi di testa, ma Caglioni para in tuffo. Al 34' Stevanovic salta Milani e il suo destro dal limite non lascia scampo all'incolpevole Caglioni, per il vantaggio granata. Nella ripresa il Modena ci crede e prende in mano le redini della partita: al 75' errore di incomprensione tra Glik e Coppola, Greco cerca di rubare palla e viene steso in area, rigore ed espulsione per il portiere. Lo stesso Greco spiazza il nuovo entrato Morello mandandolo a destra con palla a sinistra. Il Toro crolla e i gialloblù all'87' trovano il gol vittoria. Assist di Giampà per Carraro, che serve il pallone al limite per Ciaramitaro: il suo diagonale destro è vincente e si infila nella porta granata.

MODENA

Il centrocampista del Modena, Maurizio Ciaramitaro: 'Non sono contento del mio primo tempo, a fine ripresa mi sentivo pesante come avessi giocato tre partite. Abbiamo dato una sterzata importante, giocando la miglior partita dell'anno, mettendo sotto una squadra importante come il Torino, che sicuramente vincerà il campionato. Abbiamo vinto con la voglia di giocare a calcio. Nel primo tempo siamo stati troppo frenetici, credo che noi avendo un buon palleggio e una buona tecnica dovremmo avere più pazienza, girando il fronte del gioco continuamente. Alla fine il gol è venuto, ma non ho potuto neanche esultare perché mi è venuto un crampo. Comunque giocando come oggi ce la possiamo giocare con tutti'.

TORINO

Il centrocampista del Torino, Alen Stevanovic: 'Non sono contento per il mio gol perché alla fine abbiamo perso la partita. Questi tre punti potevano pesare tanto per noi; per 70 minuti abbiamo tenuto bene, ma poi un po' di sufficienza l'abbiamo pagata doppia. Adesso abbiamo otto giorni di riposo, abbiamo dato tanto in questa prima parte del campionato rimanendo primi in classifica, poi inizieremo la preparazione per la seconda parte del campionato'.