Pari e patta in una sfida già decisiva per il futuro del Gruppo C, dopo l’incredibile sconfitta arrivata in mattinata da parte della favorita Argentina contro l'Arabia Saudita. La prima forza del girone però restano i sauditi e non arriva dal match in programma alle 17 allo Stadium 974 di Doha tra il Messico di Gerardo "Tata" Martino e la Polonia di Czesław Michniewicz: la Tri e Le Aquile Bianche si annullano sullo 0-0 e ora impensieriscono Messi e compagni, incredibilmente ultimi nel girone. Tanta Italia in campo, con Lozano che sfida Zielinski in una contesa tutta partenopea e 5 calciatori che militano in Serie A e B in campo dal 1', mentre sono ben 12 in totale tra le due squadre. Gioca meglio il Messico, con le occasioni per Vega, Moreno e Gallardo, ma il vero duello è quello tra i capitani di mille battaglie, Guillermo Ochoa e Robert Lewandowski: proprio il portiere messicano, al quinto Mondiale, salva i suoi, parando un rigore della punta del Barcellona, ancora a 0 gol nella massima competizione per nazionali.