65
Dopo la gara tra Svizzera e Camerun, con la vittoria degli elvetici, è toccato al Gruppo H inaugurare i propri Mondiali di Qatar 2022, con il programma della prima giornata e la sfida dell'Education City Stadium di Al Rayyan, in scena alle 14 tra l'Uruguay di Diego Alonso e la Corea del Sud del portoghese Paulo Bento, terminata 0-0, in attesa dell'altro match del girone tra il Portogallo e il Ghana. Raggruppamento molto equilibrato e combattuto, che vede europei e sudamericani come favorite d'obbligo, ma non esclude sorprese: la Celeste, dopo i quarti in Russia nel 2018 e l'addio allo storico ct Tabarez, è guidata dagli "immortali" Luis Suarez ed Edinson Cavani, all'ultima competizione iridata della loro carriera, e ha visto la presenza degli "italiani" Olivera, Vecino e Vina, rispettivamente di Napoli, Lazio e Roma, Delude il gioiello del Liverpool, Darwin Nunez, mentre si ferma al palo Valverde del Real Madrid, così come l'ex Inter Diego Godin, che colpisce il legno di testa. Convince il  "napoletano" della Corea del Sud, la sorpresa della Serie A Kim, che assieme a Son del Tottenham, abulico oggi se si esclude un tiro da fuori, ha guidato gli asiatici verso un ottimo punto.