Commenta per primo
L'Inter, al termine della lunga trattativa con lo Special One, lo congeda con un ringraziamento: "Il presidente Massimo Moratti e tutta l'Inter ringraziano Josè Mourinho e il suo staff tecnico - si legge nella nota di Via Durini - per il lavoro svolto durante due stagioni ricche di successi, che hanno confermato la squadra ai vertici del calcio nazionale (due scudetti, una Coppa Italia, una Supercoppa italiana) riportandola, infine, al titolo di Campione d'Europa con la conquista della Champions League". Nonostante il contratto sia risolto, Moratti ci tiene a lasciare una piccola speranza per il futuro: "Per me non cambia niente nei suoi confronti perchè ha lavorato bene - dichiara il n.1 interista - il suo addio non rovina la stima che c'era, per lui la porta resta socchiusa, pronta ad essere aperta. Secondo me Mourinho non sta andando via dall'Inter, ma dall'Italia: forse ci sono ferite che non ha rimarginato e poi il carattere di Mourinho lo spinge ad andare in giro per tentare l'avventura". G.L.