Commenta per primo

15.16 Parola fine alla telenovela sulla possibile cessione di Wesley Sneijder dall'Inter al Manchester United. La mette Sir Alex Ferguson, che in un'intervista al quotidiano francese L'Equipe dice: "Non credo che riusciremo a convincere Sneijder a lasciare l'Inter - precisa - e quindi non verrà da noi. Si trova già in un ottimo club. Non voglio correre per acquistare".

12.15 Arrivato nel ritiro dell'Inter per assistere all'amichevole contro la Cremonese, Massimo Moratti ha parlato di mercato, a partire da Sneijder: "Resta o va? Mi faccio anch'io questa domanda. Spero che rimanga. Per il momento e non solo per quel che riguarda Sneijder mi sembra ci siano tante voci e pochi soldi: non mi risulta ci siano in società novità su un'offerta del Manchester United. Un grande colpo in entrata? Ma un grande colpo in uscita mai, eh? Mi pare che Gasperini sia soddisfatto del gruppo che ha ed è più voglioso di una buona organizzazione della squadra che di un grande acquisto".

Il numero uno nerazzurro spende belle parole per il nuovo arrivato Alvarez e per Nagatomo: "Il sinistro di Alvarez mi piace. Ha caratteristiche che possono piacere ai tifosi, ma credo che possa essere utile al gioco visto che è in grado di occupare parecchie posizioni in campo. Può fare un po' della storia dell'Inter, ma accostarlo a Recoba è ancora lesa maestà...Nagatomo? o abbiamo preso perché è bravo e si è fatto amare fino dal primo giorno. Migliora sempre e crediamo di aver concluso un bell'affare".

Moratti è soddisfatto di Gasperini: "Trovo che quelli di Gasperini siano esperimenti interessanti. Mi sembra che abbia il carattere e la personalità adatti per coinvolgere i giocatori nel modo giusto. Si vede che ama questo lavoro e questo lo mette in condizione di essere tenace nel farlo".

Nessun commento particolare alla decisione della Figc di non revocare lo scudetto 2006: "La decisione del consiglio federale sullo scudetto? Non so niente... Scherzi a parte, mi sembra una conseguenza normale, giuridicamente giusto, una risposta obbligatoria: il Consiglio non poteva fare che così. La tutela di Facchetti? E' la famiglia che c'è rimasta male e sta considerando che cosa poter fare. Per me è libera di muoversi come meglio crede".