Commenta per primo

"Centouno gol in serie A per un attaccante è un bel traguardo e sono contento di averlo raggiunto e superato. Spero di farne tanti altri ancora. Dedico ai miei figli queste importanti reti e mi auguro che un giorno le possano riguardare tutte". Ad affermarlo ai microfoni di Sky Sport è Adrian Mutu, capitano del Cesena autore di una doppietta e della sua centesima rete (poi diventate 101) in serie A nell'incontro casalingo contro il Novara vinto 3-1. La sostituzione dell'attaccante rumeno ha fatto preoccupare i tifosi del Cesena ma per fortuna niente di grave.

"Solo una gran botta sulla tibia e basta", ha commentato Mutu, soffermandosi poi sulla sua decisione di andare in Romagna. "C'erano anche altre squadre, che mi cercavano, ma ho scelto Cesena perchè il presidente è stato quello che mi ha convinto e poi perchè dopo tanti anni a Firenze ho voluto cambiare facendo una cosa diversa, con un progetto che ha bisogno di tanti anni e tanto lavoro per essere realizzato".