La Gazzetta dello Sport svela retroscena dell'incontro di ieri tra il Napoli e l'entourage di Allan: "Il Psg ha tremendamente bisogno per sperare di vincere la Champions, da sempre il sogno di Al-Khelaifi che, in genere, è abituato a comprarsi quel che desidera. Ecco perché il Napoli si aspetta un’offerta ufficiale, che non è arrivata ma che è stata prospettata perché in questi casi ci sono sempre mille approcci prima di arrivare ad una proposta vera e propria. Il Napoli ha fatto capire che bisogna avvicinarsi molto a quota cento per Allan e che a sessanta-settanta milioni il brasiliano non lascia Napoli. Una situazione della quale approfitterà il calciatore per aumentare il suo ingaggio che oggi parte da due milioni di euro ma sale repentinamente grazie ai bonus (scadenza del contratto 2023). Il ds Giuntoli ne ha parlato ieri con l’agente di Allan, Juan Manuel Gemelli, perché se il brasiliano rimarrà a Napoli dovrà necessariamente essere «ricompensato»".