Calciomercato.com

Napoli-Atalanta:| Vargas per Gabbiadini?

Napoli-Atalanta:| Vargas per Gabbiadini?

Il direttore generale dell'Atalanta, Pierpaolo Marino ha dichiarato a Radio Crc:

Juventus-Napoli di coppa Italia?
"Vedere quel match non è stato come guardare una qualsiasi partita. L’ho vissuta intensamente ed è stato bello vedere quelle scene di festeggiamenti perché mi ricordavano i traguardi che ho raggiunto io con il Napoli".

Lavezzi?
"Da un paio di mesi la voce che possa lasciare Napoli serpeggia e dato che non viene smentita dai protagonisti, mi pare che il percolo esista e questo mi dispiace. Il Psg ed il Manchester City credo abbiano i soldi per investire su Lavezzi, mentre non credo all’opzione Inter perché so come si muove Moratti e non credo faccia operazioni del genere. Non sapevo che De Laurentiis avesse telefonato a tanti allenatori ma De Laurentiis è uno che lavora tanto col telefono. Dopo la vittoria con la coppa Italia credo che il matrimonio tra il patron azzurro e l’allenatore si sia rinforzato. Una separazione mi sorprenderebbe e non poco. Io invece non sento spesso De Laurentiis ma ci incontriamo nelle sedi della Lega calcio".

Il Napoli su Gabbiadini e Peluso?
"Sì, ma questo non significa intraprendere una trattativa. Gabbiadini, Peluso e Schelotto sono sulla bocca di tutti per cui è normale che i grandi club si informino su di loro. De Laurentiis credo che continuerà a buttare un occhio al bilancio ed un occhio alla squadra, facendo quindi operazioni non troppo dispendiose".

Per lo scudetto?
"Bisogna fare qualcosa che metta in condizione il Napoli di fare quel salto di qualità. Ai 7/11, bisognerà inserire quindi, altri tre o quattro elementi di grande valore, soprattutto in difesa".

Io e Schelotto al Napoli?
"Sono legato all’Atalanta e mi trovo benissimo nell’ambiente di Bergamo per cui non progetto di andare via, né il Napoli ha bisogno di me. Per ciò che concerne Schelotto invece, credo che tutti i calciatori sognano di arrivare a Napoli".

Vargas e Insigne all’Atalanta?
"Sono solo voci di mercato perché non ho mai parlato con i dirigenti del Napoli. Insigne farebbe comodo a tutte le società, grandi o piccole che siano però ripeto, non ho mai parlato con i dirigenti azzurri circa questa possibilità. Non so se Insigne sia già pronto per il Napoli e mi spiego meglio: se ci sarà ancora Lavezzi sarebbe difficile consigliare ad Insigne di giocare a Napoli, ma se il Pocho andasse via, allora il discorso cambierebbe".

Altre notizie