Commenta per primo

L'ex centrocampista della Fiorentina, Marco Donadel, preso dal Napoli a costo zero, non sembra per nulla rassegnato al ruolo di riserva. 'Mi è capitato spesso di partire dalla seconda fila, durante la mia carriera. Alla fine di ogni stagione, però, mi sono sempre ritrovato con almeno 30 presenze. E conto di metterle insieme anche qui', ha detto l'ex viola al suo arrivo nel ritiro azzurro.

Ambizioni legittime, che hanno trovato oltretutto l'immediato avallo di Mazzarri. 'Inler-Dzemaili è la coppia perfetta? Ci contiamo. Ma non dimentichiamo che c'è pure Donadel', ha messo in chiaro il tecnico. L'unico titolare certo è Inler. Gli altri, compreso Gargano (nell'improbabile ipotesi che resti), se la giocano alla pari.

Dzemaili, dominatore dei test atletici in cui ha superato perfino Maggio, sta provando a far valere il fisico da superman. Esperienza e saggezza tattica sono le migliori armi di Donadel. Mazzarri non ha fretta di scegliere. Il motore del Napoli è in rodaggio.

(La Repubblica - Edizione Napoli)