419
Emozioni e spettacolo tra Napoli e Juve. La crisi dei bianconeri è sempre più profonda: una sola vittoria in campionato, 5 punti in 6 partite (peggior avvio dal 1969-70) e momentaneo 13esimo posto in classifica. Il Napoli invece ora vede la luce, ora è a 9 punti e sta molto bene. Nonostante l’infortunio di Insigne, che sarà da valutare, la squadra di Sarri ha tante soluzioni e un super Higuain. Prima di uscire, Insigne la sblocca, dopo 26 minuti, raccogliendo un bell’assist di Higuain e battendo Buffon con un tiro preciso. Ed è proprio l’argentino a fare il raddoppio con un gran gol, sfruttando un passaggio sbagliato di Hernanes. Per il Napoli però il doppio vantaggio dura pochissimo, perché dopo un minuto e mezzo, al 64°, Lemina accorcia le distanze mettendo in rete un cross di Dybala. È l’unico lampo della sua partita, l’ex Palermo è stato deludente. Così come ha deluso, e molto, Hernanes. La Juve non va e ora deve ripartire, di nuovo. La vittoria contro il City in Champions non è bastata per rialzare la squadra di Allegri.