Commenta per primo
Questa sera il Napoli giocherà in casa del Sassuolo con l'obiettivo di dare continuità al grande successo contro la Lazio mantenendo così la vetta della classifica solitaria. Spalletti dovrà rinunciare ancora ad alcune pedine fondamentali. Assenti, infatti, Anguissa e Osimhen per infortunio, Manolas che ha riscontrato una gastroenterite e Zanoli causa Covid.

Rispetto all'undici titolare che ha affrontato la Lazio non dovrebbero esserci variazioni. Tra i pali tocca ancora a Ospina, una sicurezza fin qui. In difesa i terzini saranno Di Lorenzo e Mario Rui (quest'ultimo è diffidato, dovrà fare attenzione in vista dell'Atalanta), centrali Rrahmani e Koulibaly. Lobotka, reduce da un'ottima prova domenica, e Fabián Ruiz, autore del gol del 4-0 finale, formeranno la coppia in mediana. Zielinski agirà tra le linee, Lozano e Insigne sulle fasce, a sostegno del ritrovato spettacolare Mertens. Di nuovo tante armi importanti a gara in corso: rientrano, infatti, Politano e Ounas, con il primo che presumibilmente farà staffetta con Lozano. Elmas, Petagna e Demme le altre tre alternative dal centrocampo in su.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabián Ruiz, Lobotka; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens. All. Spalletti.