Commenta per primo
Atalanta-Napoli 3-1
 
Ospina 5,5: si butta sul destro di Zapata ma è imparabile, i colleghi non lo aiutano a sfatare e predire il bis, dice no al tris di Gosens e Zapata, poi Djimsiti gli telefona di testa. Lesto sul missile di Ilicic e altrettanto su Pessina, ma non al terzo gol che chiude la gara.
 
Di Lorenzo 6: Sventa una palla gol ma rischia, poi Gosens lo costringe ad arretrare. Grave l’errore sul secondo gol, prova a spingersi in avanti ma Djimsiti lo blocca sempre. In difesa va meglio: sventa due sfere di Gosens, una più pericolosa dell’altra. Brutto però il fallo su Zapata: luci e ombre.
 
Maksimovic 5: poco utile nelle fasi iniziali, sul bis nerazzurro poteva fare molto di più per intercettare la sfera prima che finisse in rete. Ci mette la zucca per impedire il tris ma non convince.
 
Rrahmani 5: il partenopeo gioca con i guanti, in tutti i sensi, ma quando entra su Muriel lo tocca duro. Male sui gol incassati.
 
Hysaj 4,5: non riesce a intervenire nel triangolo Gosens-Zapata-Pessina che porta al secondo gol casalingo. Si fa ammonire per fermare Pessina involato verso la rete; esce.
 
(Dal 42’ p.t. Mario Rui 6: dribbla Sutalo, poi impegna Gollini in area piccola, il suo ingresso è comunque positivo).
 
Elmas 5: Muriel se lo pappa in un sol boccone, sembra disorientato dai continui cambi di gioco della banda del Gasp e Gattuso lo leva.
 
(Dal 1’ s.t. Politano 5,5: quando ha l'occasione la butta alla luna, da lui Gattuso si aspettava di più. Invade spesso l'area piccola ma ha bisogno di tempo per caerburare).
 
Bakayoko 5,5: si ritrova Pessina faccia a faccia dopo sette giorni, il secondo atto di un incubo per il numero 5, che si vede strappare la sfera dall’ex Hellas. Si spinge oltre per rubare la palla dai piedi di Muriel ma fatica. Parte da lui l’azione offensiva che dà vita al gol di Lozano, bella l’idea e come l’ha sviluppata senza intoppi. Unico raggio di sole.
 
(Dal 19’ s.t. Demme 5: non trova la quadra della gara, il pallone non gira quando lo intercetta e lo perde quando non dovrebbe).
 
Zielinski 5: de Roon gli soffia la sfera, Djimsiti lo confonde e lui sbaglia da solo in area. Male, prende pure giallo per fallo su Sutalo.
 
(Dal 19’ s.t. Lobotka 6: ferma Pessina di mestiere mentre cerca il varco per la rete).
 
Lozano 6: per fermarlo Palomino deve commettere fallo, ma con Freuler non ha margini di manovra, tantomeno con Djimsiti, che lo anticipa sempre. Si scontra pure con l’arbitro. Toloi lo anticipa, ma l’intuizione vincente arriva all’8’ s.t., si smarca due volte ed è lesto a beffare Gollini. Ci riprova ancora, l'unico forse a crederci, ma c'è un muro sulla rete.
 
Osimhen 5: pressato da Palomino, Toloi lo anticipa e lo stesso fa Djimsiti. A turno si vede bloccato da tutto il tridente difensivo di casa. De Roon continua ad anticiparlo troppo facilmente. Cerca falli, poi Gollini gli nega la gioia davanti alla rete.
 
(Dal 34’ s.t. Petagna 6: non ha tempo di fare nulla, risparmia alla Dea il solito gol dell'ex).
 
Insigne 5: è suo il primo tiro della gara ma è fuori dal raggio di Gollini, il secondo già si avvicina alla porta ma non basta. Manca di brillantezza ma ci crede e cerca il gol da quasi centrocampo. Continua a tirare fuori, sprecando le poche occasioni. Prende pure giallo, male, il capitano abbandona la nave.
 
 
All. Gattuso 5: la strategia questa volta non lo premia, il Napoli ci prova poco e sempre meno convinto, concedendo troppi spazi alla Dea. Nella ripresa ci prova inserendo Politano ma è già troppo tardi. In bilico.