Mario Rui è sempre più lontano dal Napoli. Si sta delineando il domino di terzini sinistri che potrebbe portare a Carlo Ancelotti il rinforzo che cerca sulla corsia mancina. C'è un'ipotesi che potrebbe condurre il portoghese in Toscana, perché dopo l'esperienza in provincia (Empoli) si potrebbe passare al capoluogo. La Fiorentina, infatti, ha inserito il nome del lusitano nella short list per un'eventuale sostituzione a Cristiano Biraghi, nel mirino di club anche internazionali. Un'operazione che potrebbe esser facilitata da Mario Giuffredi: il potente agente è il manager di entrambi gli esterni e vanta ottimi rapporti sia con la dirigenza partenopea sia con quella gigliata. Il Napoli continua a valutare Mario Rui tra i 15 ed i 20 milioni, ma una trattativa può esser aperta, soprattutto se con la Viola dovesse concretizzarsi l'operazione Veretout: affare in stand by, in attesa di capire quale sarà il destino di Allan, del quale il francese dovrebbe rilevare il posto nel roster azzurro.

THEO DESIDERIO. La mancata esultanza di Mario Rui dopo il gol alla Spal è stata letta come il segnale della rottura definitiva. Da quello che filtra, Carlo Ancelotti si è mosso in prima persona per Theo Hernandez, classe '97 del Real Madrid che sta completando una stagione poco esaltante alla Real Sociedad. Il Madrid continua, però, a chiedere cifre importanti (30 milioni), ma dalle parti di CastelVolturno si ha la consapevolezza che Hernandez è in lista di sbarbo e gli ottimi rapporti che Ancelotti ha conservato con la Casa Blanca possano far calare le pretese verso più miti consigli. Il Napoli, tra l'altro, ha già avviato anche i contatti con Manuel Garcia Quilon, agente di Hernandez e stesso procuratore anche di Callejon. Al termine dei campionati, potrebbe esserci un'accelerazione nelle trattative.