56
Pavel Nedved, in un'intervista rilasciata alla stampa ceca, ha parlato dell'addio di Conte: "Non aveva più le energie per continuare, non c'erano problemi o disaccordi con la società. Voleva già dimettersi a maggio, ma avevamo parlato e si era convinto di pensarci durante le vacanze. Quando è tornato ha deciso che non voleva continuare. Niente di quello che hanno detto i media sulle sue dimissioni è esatto, Conte era semplicemente stanco... La sua decisione ci ha sorpreso, anche se a fine stagione ce lo aveva già detto. Il mercato e le strategie adesso non cambiano: non abbiamo intenzione di vendere nessun giocatore importante".