16

Sono stati mesi caldi sull'asse Fiorentina-Milan. E la vicenda Ljajic è solo l'ultimo capitolo di una rivalità che si è accesa in questo 2013. La lotta Champions dell'ultimo campionato, le polemiche della sfida di Firenze, quelle a distanza dell'ultima giornata, fino ad arrivare al mercato. Con l'affaire Ljajic che ha portato allo scontro tra la famiglia Della Valle e Adriano Galliani. I viola hanno accusato il Milan di giocare sporco, di aver contattato l'agente del giocatore serbo senza permesso e di aver presentato un'offerta inadeguata. Per i rossoneri tutto è stato fatto secondo le regole e aspettano la risposta di Ljajic alla proposta di rinnovo, prevista di domani, prima di tornare alla carica.

Ma non è finita qui, i due club si contendono altri due pezzi pregiati sul mercato. Il primo è il centrocampista del Verona Jorginho, per cui Galliani lavora da gennaio. Negli ultimi giorni Pradé ha preso i contatti con Sogliano, direttore sportivo del club gialloblù, per anticipare tutti, Milan compreso, e regalare l'italo-brasiliano a Montella. Un altro obiettivo comune è Rami, difensore francese del Valencia, che la Fiorentina tratta da tempo, ma che potrebbe essere il colpo Champions dei rossoneri.