L'Olympiacos dovrà giocare il prossimo incontro interno di Europa League a porte chiuse a causa di quanto successo contro il Milan dello scorso 13 dicembre: accensione di fumogeni da parte dei tifosi, invasione di campo e scale bloccate. Al club greco inoltre è stata inflitta una ammenda di 90mila euro.