1

Cambiano gli interpreti, ma la musica non cambia. Verrebbe da dire che è lo spartito che non produce melodia. Perché il Palermo nonostante il massiccio intervento sul mercato ha scoperto che i problemi restano quelli di prima. Con l'Atalanta hanno debuttato quattro volti nuovi, Nelson, Faurlin, Fabbrini e Boselli. A loro si devono aggiungere anche altri tre innesti arrivati a gennaio: Sorrentino, Dossena e Formica, entrato nel secondo tempo. Si aspettava un colpo d'ala, ma non c'è stato.

(La Gazzetta dello Sport - Edizione Sicilia)