Commenta per primo

'La corte di Cassazione, con provvedimento emesso in data odierna, ha accolto il ricorso proposto dal Presidente Maurizio Zamparini per l'annullamento del provvedimento di sequestro delle azioni dell'U.S. Città di Palermo, emesso dal Tribunale di Benevento'. Con questo succinto comunicato stampa, ieri il Palermo ha annunciato che sono state 'sbloccate' delle azioni - per un valore di 17,5 milioni di euro - della società rosanero, in precedenza sequestrate a scopo conservativo nell'ambito di un'indagine della Digos su presunte irregolarità nella realizzazione del centro commerciale 'I Sanniti' a Benevento.

Già lo scorso 12 dicembre, Zamparini ha visto concludersi senza conseguenze il processo che lo vedeva imputato di abuso d'ufficio, lottizzazione abusiva e violazioni urbanistiche ed edilizie per la realizzazione della struttura 'perché il fatto non sussiste'.