Commenta per primo
Pescara in crisi, ma Cristiano Bergodi, tecnico degli abruzzesi, non ci sta: "Nell'aria sento una atmosfera già funerea. Siamo parlati dalle stelle alle stalle. C'è pessimismo. Sembra che ci abbiano già fatto il funerale e che sia già tutto deciso. E questo non è bello". 
 
"I tifosi sono giustamente arrabbiati, ma il campionato è lungo ed è chiaro che questa atmosfera non aiuta la squadra. Ma ai ragazzi dirò che possiamo e dobbiamo reagire. Pescara è così - spiega in conferenza stampa -. Pescara è una piazza esigente che vuole gioco e risultati. Ma oggi, in un momento difficile, potrebbe darci anche una carica in più. Prendo atto che in questo momento la situazione ambientale è questa. Però dico che siamo un punto sotto la quota salvezza e quindi in gioco. Bisogna lottare perché non siamo assolutamente retrocessi".