1
 
"Abbiamo una soluzione interna e la portiamo avanti: sara' Christian Bucchi a seguire la squadra". Incassato il no di Marco Giampaolo, il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, ha deciso di affidarsi all'ex attaccante, ancora senza il patentino, per provare a salvare gli abruzzesi. 
 
"Avra' una deroga che durera' trenta giorni - spiega il patron del Pescara a Skysport24 - e in questo periodo troveremo una soluzione per come affiancarlo sino a fine anno. Poi ci concentreremo per il futuro perche' abbiamo un progetto a piu' lunga gittata". 
 
Giampaolo ha rifiutato la panchina che e' stata quest'anno di Stroppa e Bergodi: "Non volevamo un traghettatore, gli avevamo proposto un progetto che non si fermasse a tre mesi e questo lo ha spaventato perche', in caso di finale di campionato negativo, avrebbe avuto qualche probema in piu'. E' delle nostre parti, lo capisco, comprendo che aveva più lui da perdere che il Pescara, pero' mi dispiace perche' e' un tecnico giovane e bravo".