Commenta per primo

"Non si fa così". Gianni Petrucci critica lo sciopero indetto dai calciatori di Serie A per l'ultimo week-end di settembre. Il presidente del Coni ha commentato: "Lo sciopero annunciato dall'associazione calciatori è un atto che rovina l'immagine positiva che il calcio italiano sta dando in questi anni. Quando si proclama uno sciopero si compie un'azione molto forte, non so se l'Associazione calciatori ha ponderato bene cosa ha fatto. E' un atto pesante, soprattutto, ancor prima di sedersi davanti al tavolo. Oggi il calcio non è più il motore dello sport, anche se ne è una parte importante. Bisogna stare attenti a non alzare troppo i toni, ci sono problemi seri nel paese che non si risolvono così".