3
Nella giornata di ieri si è giocato anche il secondo turno dei playoff di Serie C, che ha preceduto l'inizio della Fase nazionale, ovvero la più calda della competizione che si concluderà con le fasi finali. In questo secondo turno si è rivelato decisivo il fattore casa in tutte le partite, tranne quella tra Sudtirol e Triestina, con la rete di Brivio che ha sancito l'eliminazione proprio del Sudtirol. Le altre squadre ad aver passato il turno sono state: Novara (Pontedera ritirato dai playoff), Alessandria, con vittoria 3-2 sul Siena, Padova, 1-0 alla Feralpisalò, Potenza, 1-1 in casa col Catanzaro, e Ternana.

RAMMARICO CATANIA - Altro grande deluso di giornata è proprio il Catania, che dopo aver compiuto l'impresa nel primo turno si è piegato in casa della Ternana. Il tutto dopo un ottimo impatto al match, in cui gli uomini di Lucarelli si erano portati in vantaggio, arrivando ad accarezzare l'idea di passare il turno. A distruggere i sogni di gloria del Catania è stato Ferrante, che a otto minuti dal termine ha trovato la rete del decisivo pareggio.
SOGNO JUVE U23 - Tra le nuove squadre che scenderanno in campo nella Fase nazionale ci sarà anche la Juve U23, che grazie al successo in Coppa Italia si è guadagnata un ruolo da testa di serie. I ragazzi di Pecchia avranno il compito, non semplice, di affrontare il Padova, squadra esperta e di alto livello. Il sogno dei giovani bianconeri, però, è quello di chiudere questa stagione da favola con un'altra straordinaria vittoria, coronando l'obiettivo di raggiungere la B in appena due anni

TABELLONE - In questa nuova fase scenderanno in campo cinque teste di serie, ovvero le terze classificate e la vincitrice della Coppa Italia: Renate, Carpi, Monopoli, Juve U23 e Potenza (migliore classificata delle fase precedenti). Il sorteggio si è tenuto in mattinata con i seuenti accoppiamenti: 
Renate-Novara
Carpi-Alessandria
Monopoli-Ternana
Juventus U23-Padova.
Potenza-Triestina