3

Due gare, uno scontro diretto. A Zlatè Moravce, Italia e Slovacchia Under 21 pareggiano per 1-1 la gara d'andata valida per il playoff di qualificazione agli Europei 2015 di categoria.

Allo stadio FC ViOn quella che scende in campo è un'Italia bella e vivace, che costringe i padroni di casa a schiacciarsi nella propria area di rigore. Numerose le occasioni per Berardi, un pò impreciso, così come per Bernardeschi, Belotti e Battocchio: al 3' la prima, con la seconda punta della Fiorentina, il cui tiro è parato da Rusov. La squadra di Di Biagio si rende pericolosa al 7' e al 25' con Belotti, ma le sue conclusioni non centrano lo specchio della porta. La Slovacchia si fa vedere solo tra il 17' e il 24', prima con Schranz, poi con Hrosovski, ma la difesa azzurra si salva. Al 37' ghiotta palla gol anche per Bianchetti che di testa per poco non trova il gol. Nella ripresa si sblocca la gara: prima Battocchio tenta un pallonetto che viene salvato in angolo dalla difesa avversaria, poi sugli sviluppi del corner Rusov non può nulla sul tocco ravvicinato di Belotti (foto sito ufficiale Figc). Al 60' Di Biagio inserisce Molina per Bernardeschi passando al 4-4-2, per avere maggiore sostanza a centrocampo. Passano pochi minuti e la Slovacchia trova il pari: dopo un errore di Belotti, i padroni di casa colpiscono in contropiede con un bel diagonale di Zrelak che gela Bardi. E' un gol che sa di beffa per gli azzurri, visto che si trattava del primo tiro nello specchio per gli slovacchi. Nei restanti minuti l'Italia soffre ma raccoglie l'occasione più clamorosa: proprio al 90' Battocchio apre sulla fascia destra per Zappacosta che crossa sul secondo palo, ma Longo non riesce a impattare la sfera. Finisce 1-1: a Reggio Emilia, martedì prossimo, l'Italia si giocherà la qualificazione agli Europei.


Zlate Moravce, ore 17
Slovacchia U21 - Italia U21 1-1
53' Belotti (I), 69' Zrelak (S).