106
Un Europeo sfumato per un soffio, una mancata convocazione che fa particolarmente male perché arrivata dopo una stagione da grande protagonista, quella della definitiva rinascita con la maglia del Napoli agli ordini di Gattuso. Con 12 gol e 5 assist spalmati tra le varie competizioni alle quali ha preso parte, Matteo Politano è stato indiscutibilmente uno dei giocatori che si sono segnalati in maniera particolare nell'annata 2020/2021, lasciando il segno soprattutto nella seconda metà di campionato. Un rendimento al di sopra della media che, a prescindere dalla sua assenza ad Euro 2020, può convertirlo in uno degli uomini dell'estate.

RITROVA SPALLETTI - L'arrivo sulla panchina del Napoli di Luciano Spalletti, l'uomo che ne approvò l'arrivo all'Inter nell'estate 2018, può rappresentare la chance di conquistarsi definitivamente un ruolo da titolare e magari rilanciare prepotentemente la propria candidatura per l'azzurro della Nazionale in vista del Mondiale del 2022. A quasi 28 anni, per l'esterno offensivo romano sembra essere arrivato il momento della maturità a livello calcistico e il Napoli, che dovrebbe ripartire ancora da un sistema di gioco come il 4-2-3-1 tanto caro al tecnico di Certaldo, è assolutamente intenzionato a ripartire da lui per la prossima stagione. Nonostante le manifestazioni di interesse non manchino da parte di alcune società di Serie A e possano movimentare le prossime settimane del giocatore.

RICHIESTISSIMO - La Fiorentina, che ha affidato la guida tecnica proprio a Rino Gattuso, è alla ricerca di attaccanti esterni per assecondare le richieste dell'allenatore calabrese e Politano è ovviamente uno dei nomi sulla lista del ds Pradé - insieme a Nico Gonzalez e Gonçalo Guedes - è quello del calciatore del Napoli. Anche la Lazio, salutato Simone Inzaghi, ha optato per una rivoluzione tecnica affidandosi al rientrante Maurizio Sarri: saranno abbandonati la difesa a tre e lo storico 3-5-2 per fare spazio a un modulo che preveda la presenza di tre attaccanti e Politano è un nome gradito. Servirà tuttavia un'offerta molto importante, perché il Napoli ha investito complessivamente oltre 20 milioni di euro per acquistarlo dall'Inter e non ha manifestato alcuna intenzione di privarsene. Ha mancato l'Europeo per un soffio, ma è pronto ad essere ugualmente uno degli uomini dell'estate.