Commenta per primo
Il presidente dell'Empoli Fabrizio Corsi è intervenuto sulle frequenze di Radio Toscana

Fiorentina ed Empoli sorprese del campionato? Sono due situazioni diverse, per noi è oro quello che abbiamo fatto fino ad oggi. La Fiorentina per me non è una novità, per me Italiano è un allenato che, come si dice, c’ha il fuoco dentro. 

Quando presi Dionisi, eravamo indecisi tra lui e Italiano. Italiano era lanciato verso i playoff con lo Spezia e nel frattempo avevamo già concluso con Dionisi. 

Caduta con il Venezia? Io e Pietro Accardi ce la aspettavamo, perchè sapevamo le difficoltà tattiche che avrebbe saputo darci il Venezia. Poi con la Sampdoria abbiamo fatto mezz’ora veramente alla grande, ma abbiamo preso gol. Siamo stati stroncati emotivamente da quello nel resto della partita. Andreazzoli e il suo staff sono stati molto bravi nel preparare la gara di Cagliari e quella col Bologna. Il nostro percorso prevede che quest’anno si possano perdere pure 15 o 20 partite, ma molto dipenderà da come si gestiscono le sconfitte e i momenti no. 

Sarri che vince il derby? Mi ha fatto piacere vederlo vincere il derby, quando siamo alla televisione e vediamo questi allenatori così importanti che sono stati da noi è come se una parte di noi fosse lì in campo con loro!”