Commenta per primo

Luis de Oliveira Ribeiro, presidente del Santos, parla a Cadena Ser del rinnovo di Neymar fino al 2014: "Con Real Madrid e Barcellona ho un ottimo rapporto. A Rosell ho chiesto di rispettare la decisione del Santos di non cedere Neymar e lui mi ha chiesto di prendermi cura del ragazzo fino al 2014. Perez invece non ha capito la nostra decisione, ma sono convinto che se fosse stato lui il presidente del Santos avrebbe fatto lo stesso. Se invece io fossi il presidente del Real o del Barça farei di tutto per portare Neymar nella mia squadra...".

"La permanenza in Brasile del nostro miglior giocatore è la dimostrazione che siamo un paese capace di ospitare una Coppa del Mondo di grande qualità. Si tratta di una conferma della bontà del nostro campionato anche in piano economico. Abbiamo la possibilità di sognare", aggiunge il presidente del Santos.