62
Le qualificazioni ai Mondiali per l'Europa tornano protagoniste stasera, con 14 partite valide per i gironi  A, B, C (quello dell'Italia), D e F, una alle 16 e 13 alle 20.45.

GRUPPO A -
La Serbia difende il primo posto battendo 3-1 l'Azerbaigian ultimo con la doppietta di Vlahovic. Tre gol (due su rigore) per Cristiano Ronaldo nella manita che il Portogallo rifila al Lussemburgo, mentre riposa l'Irlanda, ormai praticamente eliminata. 

GRUPPO B - Riposo per la Spagna, la Svezia ne approfitta e supera le Furie Rosse al primo posto grazie al successo sulla Grecia. Kosovo e Georgia giocano per evitare l'ultimo posto: la spuntano gli ospiti, 1-2.

GRUPPO C- L'Italia capolista riposa, visti gli impegni in Nations League. Alle 20.45 però in campo la Svizzera, impegnata in Lituania sul terreno dell'ultima in classifica: perentorio 0-4 (doppietta per Embolo) e aggancio a 14 punti agli Azzurri, che restano tuttavia avanti per differenza reti. Bulgaria e Irlanda del Nord, ormai praticamente eliminate, si giocano la terza piazza: Nedelev guida la rimonta dei padroni di casa per il 2-1 finale

GRUPPO D - Apre alle 16 la sfida tra Kazakistan e Finlandia:: gli ospiti, dopo due ko di fila, vincono per 2-0 grazie alla doppietta di Pukki e  portano a casa i tre punti, provando a rientrare in gioco per il secondo posto. Piazza d'onore in palio nella gara tra Ucraina e Bosnia, in programma alle 20.45: 1-1, i padroni di casa difendono i due punti di vantaggio. Riposa la Francia capolista.

GRUPPO F - La Danimarca fa 8 su 8 e mantiene l'imbattibilità: 1-0 all'Austria, decide l'atalantino Maehle, i danesi sono i secondi dopo la Germania a conquistare l'aritmetica certezza della presenza in Qatar. La Scozia vince in casa delle Far Oer e conserva la piazza d'onore, mentre Israele supera 2-1 il fanalino di coda Moldavia. 

GRUPPO I - Tutti in campo alle 20.45. L'Inghilterra va sotto con l'Ungheria a Wembley per il rigore di Sallai ma riesce a pareggiare grazie a Stones; preoccupazione per Abraham, l'attaccante della Roma entra al 76' ma lascia il campo anzitempo per infortunio. La sorpresa Albania affronta la Polonia nello scontro diretto di Tirana: il match viene interrotto al 77', dopo la rete del vantaggio ospite di Swiderski i giocatori polacchi diventano bersaglio del lancio di oggetti da parte dei tifosi di casa; la partita riprende dopo 15' ma il risultato non cambia più, la Polonia vince e completa il sorpasso. Chiude San Marino-Andorra (0-3), sfida tra le due "cenerentole" del girone.