91
Dopo essere stato a un passo dall’addio al Paris Saint-Germain tre anni fa, prima che la madre-agente Veronique trovasse in extremis l’intesa con la società per il  rinnovo, la storia si sta ripetendo per Adrien Rabiot. Il centrocampista francese non ha ancora sciolto definitivamente le riserve sul suo futuro, nonostante la ricca proposta ricevuta dal suo club di appartenenza solo una ventina di giorni fa.

RABIOT VERSO IL NO - Il ds dei parigini Henrique Antero ha formulato un'offerta da quasi 8 milioni a stagione per scongiurare l'addio a parametro zero. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, Rabiot sarebbe però orientato verso il no anche a questa nuova proposta. Alla base della scelta ci sarebbero due motivazioni: la pressione, da lui definita negativa, ricevuta in questi mesi e la voglia di misurarsi in un campionato diverso rispetto a quello francese. 

MILAN E JUVE IN CORSA - In Italia sono due le società pronte ad accaparrarsi le prestazioni del centrocampista nato Saint-Maurice: Juventus e Milan. Paratici conosce a memoria Adrien e la visita al Parco dei Principi in occasione della partita Psg-Lione è un indizio da non sottovalutare. Stesso discorso valido anche per il collega Leonardo, ovvero che lui che gli fece firmare il primo contratto da professionista ai tempi della sua esperienza nel club del presidente Nasser Al-Khelaifi.