Commenta per primo

“Le mie seconde stagioni sono sempre le migliori”. Parole e musica di Josè Mourinho. L’aveva detto anche all’Inter, anche se in nerazzurro, alla prima stagione, fu scudetto. Ora, al suo secondo anno con il Real Madrid, lo Special One è riuscito nella sua impresa: superare, almeno per il momento, la squadra ‘di marziani’ del Barcellona. Il Real è il leader della classifica dopo 13 turni di campionato con 6 punti di vantaggio sul Barça. Lo scorso anno, di questi tempi, la formazione di Guardiola era primo con pieno merito. Ma proprio da quella sconfitta, dalla ‘manita’, che Mourinho ha lavorato sulla squadra e ha migliorato le prestazioni rispetto alla scorsa stagione. Nessuna statistica può resistere a Mou. L’evoluzione di Madrid ha avuto il suo impatto anche sul super-Barcellona…