9
Real Sociedad-Napoli 0-1

REAL SOCIEDAD

Remiro 6: incolpevole sul gol dello 0-1 segnato dal Napoli. La deviazione di Segnan lo beffa spiazzandolo.

Gorosabel 6,5: la sua spinta sulla fascia destra è importante e i principali pericoli della Real Sociedad arrivano proprio dai suoi inserimenti e dalle sue discese (34' s.t. Barrentxea s.v.).

Sagnan 5: non riesce a vincere tanti duelli con Petagna nel primo tempo e con l'ingresso di Osimhen qualche volta va in affanno. Ma l'errore più grande della serata è la deviazione decisiva che spiazza Remiro regalando così la vittoria al Napoli.

Le Normand 5,5: quando il Napoli prende velocità va in affanno. Viene infatti ammonito nella ripresa per un fallo su Lozano.

Monreal 5,5: serata difficile per lui. È perennemente nella trequarti avversaria, senza però risultare pericoloso.

Merino 6,5: tutte le azioni dei padroni di casa passano per i suoi piedi. Ha qualità e si vede (34' s.t. Zubimendi s.v.).

Guevara 5: poca roba in mezzo al campo. Non incide mai 

Silva 6: quando si accende nasce qualche pericolo, ma non è abbastanza. Da un giocatore del genere ci si aspetta di più

Portu 6: crea spesso qualche grattacapo a Mario Rui con la sua rapidità (22' s.t. Bautista 5,5: l'impatto non è quello che ci si aspetta. Non pervenuto).

Isak 5: prestazione assolutamente incolore la sua (22' s.t. W.José​ 5,5: contro un Koulibaly del genere non c'è possibilità neanche per lui da subentrato).

Oyarzabal 6: riesce a creare qualche pericolo, specialmente quando stringe dentro al campo e arriva alla conclusione (41' s.t. Guridi s.v.).


Alguacil 5,5: in campo non c'è la solita Real Sociedad. Grande merito del Napoli che rende la sua squadra spesso inoffensiva.

NAPOLI

Ospina 7: nella ripresa si rende protagonista di una gran parata su Portu in una delle poche occasioni concesse dalla difesa. Oltre quest'intervento mostra una sicurezza internazionale che serve a qualsiasi squadra.

Hysaj 6: manca la spinta sull'out di destra, ma resta bloccato  

Maksimovic 6,5: Gattuso lo lancia dal 1' e si rende protagonista di una prova di grande attenzione.

Koulibaly 7,5: questa sera è sensazionale, non sbaglia neanche un intervento e un anticipo.

Mario Rui 6,5: serata non semplice con le buone discese di Portu e Gorosabel. Riesce a contenere per i 90 minuti.

Bakayoko 7: primo tempo non troppo vivace, ma nella ripresa è diventato determinante con le sue chiusure.

Demme 6: lavoro non esaltante davanti la difesa. Ci mette sempre impegno non mollando un centimetro (44' s.t. Fabián Ruiz s.v.).

Politano 7: una gara ostica la sblocca lui con un tiro dalla distanza. Complice la deviazione di Sagnan, ma il gol è tutto suo (16' s.t. Di Lorenzo 5,5: sembra un po' spaesato dal suo ingresso. Tutto sommato riesce a coprire dando una mano a Hysaj nell'ultima mezz'ora).

Lobotka 5,5: Gattuso lo sperimenta di raccordo tra centrocampo e attacco ma non rende come vorrebbe il tecnico calabrese (16' s.t. Mertens 6: da quando entra ci mette la sua qualità e dà una mano anche in copertura).

Insigne 6: il primo squillo del match è suo. Dopo pochissimi minuti Insigne si mette in proprio, fa una gran giocata sulla fascia, entra in area e sfiora il vantaggio per il Napoli. Ma esattamente dopo un mese ecco un nuovo infortunio che lo costringe a lasciare il terreno di gioco (22' p.t. Lozano 6,5: entra con il giusto piglio, crea superiorità numerica e aiuta Mario Rui su quella fascia).

Petagna 6: serata difficile per lui. Il controllo del gioco ce l'hanno i padroni di casa ed è costretto ad abbassarsi spesso per giocare qualche pallone. Si batte e vince molti duelli fisici (16' s.t. Osimhen 5: ingresso da dimenticare per il nigeriano. Gli viene annullato il gol del raddoppio e nel recupero si fa espellere con una doppia ingenuità).


Gattuso 7: il suo è un lavoro strepitoso. Legge alla grande le partite e ha l'umiltà di soffrire quando c'è da difendersi.