55
La Roma non delude e con un rotondo 3-1 liquida il Braga anche al ritorno e, forte del 2-0 dell'andata, centra la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League in una gara senza storia e che lascia l'amaro in bocca soltanto per il problema muscolare di Edin Dzeko.

La Roma tiene bassi i ritmi sceglie quando accelerare e quando lo fa è subito decisiva. Prima infatti Veretout e Pedro vanno vicino al gol trovando deviazioni che portano a numerosi calci d'angolo e poi trovano il vantaggio, ancora con una folata offensiva che premia prima El Saaharawy, fermato dal palo e poi Dzeko, bravo a ribadire in gol la respinta del legno. Il Braga non riesce a sfondare e solo due lampi di Piazon e Sporari avvicinano i portoghesi alla porta difesa da Pau Lopez senza però creare grossi pericoli. È la Roma a rendersi infatti maggiormente pericolosa prima della fine del primo tempo, con Pedro che coglie la parte alta della traversa.

Nella ripresa il copione non cambia e vede Edin Dzeko come protagonista in positivo, con due conclusioni pericolose e in negativo perché sugli sviluppi di un corner si fa male alla coscia chiedendo il cambio per Borja Mayoral. Il Braga però non c'è e la Roma ha la chance di raddoppiare al 71' quando Pellegrini manda malamente a lato il rigore conquistato per fallo di Novais su Carles Perez.

Il gol è però nell'aria e infatti arriva al 75esimo quando Pellegrini lancia in verticale per Carles Perez che, di prima batte Tiago Sà. La gara, virtualmente chiusa, non è però avida di altre emozioni e così prima del triplice fischio prima Cristante devia nella sua porta un cross dalla destra per il momentaneo 2-1 e poi Borja Mayoral chiude i conti con il 3-1 finale su assist di Spinazzola. La Roma festeggia quindi una qualificazione meritata in una gara che ha un solo rimpianto: l'infortunio a Dzeko che lo mette a rischio in vista della gara contro il Milan.

LE FORMAZIONI UFFICIALI
Roma (4-3-3): Pau Lopez; Karsdorp, Mancini, Cristante, Bruno Peres; Diawara, Villar, Veretout; Pedro, El shaarawy; Dzeko.
Braga (4-3-3): Tiago Sà; Zé Carlos, Vitor Tormena, Rolando, Nuno Sequeira; Piazon, Novais, Gaitan; Galeno, Sporar, André Horta.​