80
Un difensore centrale, se le condizioni economiche delle piste ancora seguite lo consentiranno, un attaccante di scorta in caso di uscita di Schick e un terzino destro se parte Santon. Sono queste le priorità del direttore sportivo della Roma Gianluca Petrachi a due settimane dalla conclusione del calciomercato estivo, con la situazione specifica del vice Florenzi che può regalare diversi spunti nei prossimi giorni.

IL PUPILLO DI PETRACHI - Col ritorno in Olanda di Karsdorp, attualmente Fonseca può contare solamente sulla duttilità dell'ex juventino Spinazzola come alternativa al 24 giallorosso, ma i piani iniziali prevedevano un suo utilizzo prevalentemente a sinistra per dare il cambio a Kolarov. Ecco perché, nel caso in cui l'ex dirigente del Torino trovasse una sistemazione per Santon (il Maiorca lo ha chiesto in prestito), si creerebbero le condizioni per aggiungere un altro terzino destro e in questo momento sono due le idee sul tavolo della Roma. Petrachi è particolarmente legato a Davide Zappacosta, avendolo portato al Torino, ma l'accordo col Chelsea ancora non c'è.

L'ALTERNATIVA - I giallorossi, che hanno il gradimento del calciatore, chiuso ai Blues, propongono un prestito con diritto di riscatto, offerta al momento non presa in considerazione da Marina Granovskaia, intenzionata a recuperare almeno parte dei 25 milioni di euro spesi nell'estate 2017. Attenzione alla pista alternativa che conduce a Elseid Hysaj, che rimane in uscita dal Napoli dopo essere stato sopravanzato nelle gerarchie da Malcuit e Di Lorenzo. Il suo contratto scade a giugno 2021 e De Laurentiis chiede non meno di 20 milioni.