85
Cairo blinda Petrachi, Sabatini non tornerà finché ci sarà Baldini e Ausilio non convince. Prende sempre più quota quindi la candidatura di Luis Campos come prossimo direttore sportivo della Roma. Un nome, quello dell'attuale ds del Lille, fortemente voluto dal consulente Franco Baldini che ha studiato da vicino i suoi progressi nel campionato francese. La Roma lo ha contattato e pur con qualche dubbio la strada sembra spianata, ma nelle ultime ore a complicare il cammino c'è un clamoroso autugol dello stesso Campos. Il ds portoghese, infatti, in un'intervista YouTube 'Telefoot', ha parlato del mondo del calcio a 360° e, all'ultima domanda dell'intervista, su quale fosse il suo inno calcistico preferito, ha risposto così: "Non ho mai dimenticato l’inno della Lazio e quella loro curva, è davvero straordinaria". Non il miglior biglietto da visita per l'eventuale futuro da dirigente giallorosso che ha attirato parecchie critiche social da parte dei tifosi. 

CHI E' - Campos ha 54 anni ed è nato a Esposende, comune del distretto di Braga. La sua carriera comincia come allenatore, ma non raccoglie risultati positivi e decide di cambiare percorso.  Nel 2012 comincia a farsi le ossa nel Real Madrid, l’anno successivo invece vola in Francia per diventare il coordinatore sportivo del Monaco. Alla sua prima sessione di calciomercato cambia radicalmente la squadra, portando in rosa elementi come Anthony Martial, Joao Moutinho, Radamel Falcao, James Rodriguez, Ricardo Carvalho e Fabinho. 

Nel 2015 porta in prima squadra Kylian Mbappè, poi centra gli acquisti di Lemar (4 milioni dal Caen), Allan Saint-Maximin (dal Saint Etienne per 5 milioni), Rony Lopes (14 milioni dal City), e i tre giocatori della Gestifute, Ivan Cavaleiro, Helder Costa e Fabio Coentrao. 
Un anno dopo comincia la sua avventura nel Lille, sempre a capo della direzione sportiva. Rivoluziona la squadra portando in rosa Thiago Mendes del San Paolo, Nicolas Pépé dall’Angers per dieci milioni, Thiago Maia dal Santos, Gabriel Magalhães e dalla Gestifude il terzino, ora al Napoli, Malcuit. 

SCENARI - Con l'eventuale arrivo di Campos si rafforzerebbe la possibilità di arrivare a due giocatori del Lille: l'attaccante Pèpè e il difensore Magalhaes. Ma soprattutto riprenderebbe quota la candidatura del fidato Jardim, tecnico del Monaco, per la panchina giallorossa.  A Campos piace molto anche Fonseca dello Shakthar e El Loco Bielsa con il quale ha lavorato proprio a Lille.