52
Tutto sul difensore. Da settimane Fonseca chiede il rinforzo più importante: quel sostituto di Manolas che però ancora non è arrivato. Il tecnico vorrebbe un centrale veloce ed esperto, che possa affiancare i non rapidissimi Mancini, Fazio o Jesus. Petrachi è al lavoro e dopo aver portato il turco Cetin (possibile partenza in prestito) sta stringendo il cerchio sugli ultimi nomi vista l’impossibilità di arrivare ad Alderweireld e Lovren.

PISTE ITALIANE -  Visto che il fischio d’inizio della stagione è alle porte, Petrachi preferirebbe un difensore che già conosce la nostra lingua e il nostro calcio. I preferiti del ds restano i granata Izzo e Nkoulou ma senza un’offerta adeguata difficilmente si muoveranno da Torino. Va anche detto che coi soldi risparmiati in attacco dopo il rinnovo di Dzeko, Petrachi potrebbe avere a disposizione qualche milione in più. Resta l’ipotesi Rugani che arriverebbe dalla Juve pure con la formula del prestito con riscatto. Il difensore azzurro, però, non convince tutti a Trigoria visto che andrebbe a formare con Mancini una coppia “troppo” giovane. In settimana ci sarà un nuovo incontro con Paratici per valutare la situazione.

ALL’ESTERO - Smentito Mustafi dell’Arsenal, ci sono comunque alcune piste che portano in Premier dopo i falliti assalti a Lovren e Alderweireld. Una di queste porta a Rojo del Manchester United che non trova più spazio coi Red Devils. L’argentino è un esubero e potrebbe arrivare con una formula vantaggiosa. Situazione analoga per  Nacho del Real che però ha perso decisamente quota negli ultimi giorni. Piace sempre Vida del Besiktas, ma il club turco non sembra volersene privare.