66

Lo Special Day è arrivato: oggi alle ore 14 Josè Mourinho sbarcherà con un volo privato a Ciampino e inizierà la sua avventura con la Roma. All'aeroporto attesi almeno 2000 tifosi, ma non sarà facile farli incontrare al portoghese anche se la Roma proverà in tutti i modi a rendere possibile almeno un veloce saluto. Non è arrivato, infatti, il permesso dal Governo che gli avrebbe consentito di evitare la quarantena prevista per chi ha transitato nelle ultime due settimane nel Regno Unito. La Roma ha attivato tutte le misure di sicurezza per blindare il suo arrivo. Tre auto andranno in aeroporto e lo scorteranno fino a Trigoria dove resterà in isolamento 5 giorni e da dove potrebbe affacciarsi dal terrazzo che dà su piazzale Dino Viola. 

CONFERENZA -  La conferenza di presentazione slitterà alla prossima settimana, il primo allenamento sarà il 7 e non più il 6 luglio. Mourinho ha il Green Pass, può fare un tampone al giorno e ha reali motivi di lavoro: con queste premesse la Roma ha chiesto alla Asl la procedura "casa-lavoro" cercando di permettere al portoghese almeno il ritorno in hotel e la possibilità di scendere in campo (con distanziamento) per il primo allenamento.