La Roma rischia di perdere l'artefice delle ultime due campagne acquisti estive, il direttore sportivo portato in Italia e strappato al Siviglia, Monchi. Dopo i rumors rilanciati in Spagna sia nel finale della scorsa stagione che nel corso dell'estate arrivano nuove conferme sull'interesse e i tentativi che sta portando avanti il Barcellona.

CONTATTI - Come riportato dalla Gazzetta dello Sport Monchi non è sereno al 100%, a Roma si trova bene, è vero, ma la sua famiglia non è qui in Italia e spesso e volentieri sfrutta giorni liberi e pause per volare in Spagna. I contatti con il Barcellona ci sono stati e sono positivi tanto che perfino nel criticatissimo 'caso Malcom' Monchi nelle sue dichiarazioni ufficiali non ha mai citato il club catalano attaccando, al contrario, il Bordeaux.

LA ROMA TEME DI PERDERLO - Va detto, Monchi è molto legato al presidente della Roma James Pallotta e sta lavorando anima e corpo al progetto giallorosso, ma un addio prossimo non è escluso a priori. Secondo il Corriere dello Sport la società giallorossa teme di perderlo perchè sa che una scelta eventuale sarà soltanto personale. Il contratto con i gialorossi è lungo e scadrà nel 2021, ma un ritorno in Spagna resta una logica tentazione.