18
Dopo Mou ecco Mau. Che non è Sarri ma Maurizio Costanzo. La Roma, infatti, ha intenzione di ingaggiarlo come consulente della comunicazione. Il popolare giornalista, di fede romanista, metterà a disposizione la sua esperienza come fece con Totti nella realizzazione di alcuni libri. Lo riporta il Messaggero.