173
Tiago Pinto è a Londra, per regalare l'erede di Edin Dzeko a José Mourinho. E nella capitale inglese, lì dove sta per arrivare l'altro puzzle del mosaico, quello Romelu Lukaku finito al Chelsea campione d'Europa, il dirigente portoghese della Roma è al lavoro per vestire di giallorosso Tammy Abraham, attaccante dei Blues, prima scelta dello Special One

LA VOLONTA' DI ABRAHAM - I due club, Roma e Chelsea, hanno un accordo di massima sulla base di un prestito oneroso da 5 milioni di euro più un riscatto fissato a 35. Manca quello con il giocatore (si sta lavorando con l'entourage) che vorrebbe restare in Premier League, con l'Arsenal meta preferita. Arsenal che ci sta provando, coi Blues che preferirebbero venderlo all'estero; Arsenal che ha un altro attaccante che può entrare in questo intrigo londinese. 

L'IDEA LACAZETTE - Come appreso da calciomercato.com, infatti, è stato offerto alla Roma Alexandre Lacazette, fuori dai piani di Mikel Arteta, in scadenza di contratto e con un ingaggio da 4 milioni di euro che non rappresenta un ostacolo insormontabile. Col francese che farebbe poi spazio proprio all'inglese del Chelsea. Il nuovo attaccante della Roma potrebbe arrivare dal blitz di Pinto a Londra, dove c’è anche Fali Ramadani che gestisce, tra gli altri, gli interessi di Azmoun, altro profilo che piace ai giallorossi. Si lavora per Abraham, che costa di più ma ha ingaggio più basso, ma viene proposto Lacazette: la Roma, a Londra, si trova avanti a un bivio per l'attacco.