Commenta per primo

Il problema del ritorno dalle vacanze natalizie è sempre traumatico. Non solo per la Roma. Infatti, negli ultimi dieci anni di campionato della squadra giallorossa, secondo uno studio di Romagiallorossa.com, la Roma ha vinto solamente 4 volte (contro il Torino nel 2002, Treviso nel 2006, Atalanta nel 2008 e Catania lo scorso anno). Il dato, però, che risalta agli occhi è che i giallorossi hanno perso 3 partite al ritorno dalla vacanze e pareggiate altrettante. Ad esempio, il 2 gennaio 2003, alla ripresa contro il Chievo, i giallorossi hanno perso per 1-0 con la formazione clivense. Anche l’anno successivo, il 6 gennaio 2004, la Roma ha perso contro il Milan per 2-1: dopo il gol di Cassano che aveva sancito il pareggio alla rete di Shevchenko, fu ancora l’ucraino a mettere in cassaforte il risultato e a far vincere i rossoneri. 6 gennaio da dimenticare anche nel 2005, quando la Roma perse malamente il derby, quello di Di Canio: 3-1 per la Lazio e non servì a nulla la rete del solito Cassano. Poi sono arrivati una serie di pareggi: 1-1 a Messina nel 2007 (gol di Mancini), 2-2 a Roma nel 2009 (doppietta di Vucinic), 2-2 a Cagliari nel 2010 (in vantaggio di 2-0 con Pizarro e Perrotta, la Roma si fece riprendere dal solito Daniele Conti a tempo ormai scaduto). Una delle poche gioie lo scorso anno con il 4-2 sul Catania, ma quanta sofferenza: in gol con Borriello, poi Silvestre pareggia, ancora sotto per via del gol di Maxi Lopez, la Roma pareggia ancora con l’attuale juventino, e poi ci pensa ancora uno “juventino”, ovvero Vucinic con una doppietta. Due curiosità: nella speciale classifica dei marcatori della ripresa del campionato a gennaio, Vucinic è in testa con 4 reti; seguono Cassano, Borriello, Totti e Mancini a quota 2; un gol per Pizarro, Aquilani e Perrotta. Seconda curiosità: quando si è giocato l’8 gennaio, la Roma vinceva a Treviso con gol di Aquilani. Fa ben sperare…