Commenta per primo

Il campionato si ferma, Sabatini riparte. Le vittorie a Napoli e Bologna hanno restituito il sorriso in casa Roma e convinto la dirigenza a investire sul
mercato per inseguire il sogno Champions. Due difensori, un centrocampista
e forse un attaccante: gli obiettivi ci sono e i soldi anche. James Pallotta, considerato ormai il vero presidente della società giallorossa, ha stanziato infatti un budget di 15-20 milioni ai quali bisognerà aggiungere il tesoretto
derivante dalle prossime cessioni. Il sogno per la difesa si chiama Otamendi,
nazionale argentino 23enne del Porto, da molti considerato il nuovo Samuel. La partenza di Villas Boas e l’uscita dalla Champions hanno convinto il difensore a cambiare aria, ma per strapparlo alla concorrenza (Malaga
e Juve) servono almeno 12 milioni. Cifra che la Roma vorrebbe spendere per Isla. L’esterno cileno farebbe carte false per venire nella capitale e la società
friulana gli ha promesso di lasciarlo andare a giugno. Sabatini però vorrebbe bruciare i tempi e in questi giorni sta pressando il procuratore di Isla dal quale
ha già ottenuto una corsia preferenziale.