233
Cristiano Ronaldo è la pietra angolare del mercato della Juventus. Al di là del nome del nuovo allenatore, sarà il campione portoghese a determinare molte delle scelte bianconere in questa campagna trasferimenti. Fresco della conquista della Nations League, impreziosita da una tripletta da favola contro la Svizzera in semifinale, CR7 vuole una Juve a sua immagine e somiglianza: più coraggiosa, più votata all'attacco, più europea. Dietro a quel "resto al mille per cento" pronunciato il giorno della conquista della scudetto, c'è un'idea ben precisa di Ronaldo: sulla sua collocazione in campo e sui compagni di reparto, quelli vecchi e quelli nuovi. Fra gli attuali, la coesistenza con Dybala non è stata facile e le difficoltà di dialogo sono state evidenti (soprattutto da parte del numero 10, ovviamente). Fra gli obiettivi di mercato di Fabio Paratici invece c'è sempre Mauro Icardi: anche per lui, nel caso in cui la Juve volesse affondare il colpo, sarebbe decisivo il benestare del cinque volte Pallone d'Oro, vediamo perché....

CONTINUA SU ILBIANCONERO.COM