237
Cristiano Ronaldo continua a scrivere la storia e nella settimana più calda e ricca di polemiche si prende un altro record: ora è il miglior marcatore nella storia del calcio. Il portoghese è tornato titolare in Manchester United-Tottenham e ha risposto alle critiche alla sua maniera, con i gol. Tre per l'esattezza, che gli permettono di portarsi a casa il primato: sono 807 le reti realizzate in carriera da CR7, che supera così l'ormai ex numero uno negli archivi della Fifa, Josef Bican (805) e diventa il miglior goleador di sempre.

Dallo Sporting alla seconda vita di Manchester, passando per la lunga pagina al Real Madrid e quella alla Juventus, Ronaldo ha vinto tutto in carriera e a 37 anni non ha alcuna intenzione di fermarsi. Nonostante l'ultimo periodo allo United non sia dei più felici. Prima della doppietta agli Spurs, un solo gol realizzato nel 2022 da CR7, ma soprattutto un rapporto mai decollato e complicatissimo con Ralf Rangnick, fino alla clamorosa esclusione nel derby con il City: per motivi fisici secondo il manager tedesco, per una scelta tecnica stando alla sorella dell'attaccante. Polemiche su polemiche, comprese quelle per il rientro al centro d'allenamento scortato dalle guardie del corpo. Nel periodo di tensione fuori dal campo, la risposta sul rettangolo di gioco: come sa fare meglio, segnando e scrivendo un'altra pagina di storia.