11
Cristiano Ronaldo, Pallone d'Oro in carica e stella del Real Madrid, si racconta in un'intervista alla televisione egiziana On E, partendo da suo figlio: "So che sta per passare dei momenti delicati della propria infanzia. Vivrà momenti difficili perché alcune persone sono invidiose, ma è un bambino felice. A volte qualcuno gli dice che suo papà non è un bravo giocatore, che ce n’è uno più forte, ma sa come reagire. La cosa più importante per me è l'istruzione. Con una buona istruzione i bambini crescono bene".

"Ascolto musica e canto pure, ma la mia voce non è eccezionale. Mi piace anche ballare, adoro reggaeton, l'hip-hop, R & B. La musica è parte di me. La mia famiglia? Ho una famiglia stupenda. È incredibile avere un figlio che ama così il proprio padre. Mia madre è grande, mia sorella, i miei fratelli, i miei amici, è tutto fantastico. Ovviamente mi piacerebbe se mio figlio diventasse calciatore come me. So che è una grande sfida, che non è facile. Io comunque non ho intenzione di premere. Però spero non faccia il portiere".