39
Matteo Salvini non le manda a dire a Giovanni Malagò. Il vice Premier ha risposto per le rime al presidente del Coni parlando alla Rai prima di Italia-Portogallo a San Siro: "Malagò è molto nervoso. Ai vertici dello sport italiano girano tanti soldi. Ci sono presidentissimi con segretarie, megauffici, autisti. Se qualcuno pensava di essere presidente a vita, sbagliava. Servono non uno, ma tre passi indietro. Lo sport è fatto anche di milioni di atleti, arbitri e dirigenti che non guadagnano 5 milioni di euro all'anno".