44
Lazar Samardzic continua a stupire. Il classe 2002 dell’Udinese e della nazionale under 21 tedesca continua ad alimentare il suo momento magico con la rete realizzata nell’amichevole di Ancona contro gli Azzurrini di Paolo Nicolato. Un gioiello su punizione con cui ha pietrificato Carnesecchi, firmando il provvisorio 3-0 nella gara terminata 4-2 per la Germania. E destando, ancor di più, le attenzioni dei top club d’Europa. 

OBIETTIVO DEL NAPOLI - Luciano Spalletti lo aveva detto in tempi non sospetti: "Samardzic? È un giocatore fortissimo, uno Zielinski". Questione di prospettive. Il centrocampista piace molto agli azzurri e al presidente De Laurentiis: nei recenti contatti con il Napoli, la famiglia Pozzo ha ribadito la volontà di mantenerlo in rosa almeno fino al termine della stagione. Poi ci sarà tempo e modo per discutere. La base di partenza? Venti milioni.

CONCORRENZA SPIETATA - Per portare il talento ex Hertha Berlino e Lipsia al Maradona, il Napoli dovrà però battere la concorrenza dei top club europei. I partenopei sono in pole, ma c’è in agguato anche la Premier League per strapparlo all’Udinese. Intanto, Lazar continua a brillare.