Commenta per primo
La Sampdoria nelle ultime ore, un po' a sorpresa, ha piazzato un colpo di prospettiva su cui ci sono già grandi aspettative: il club blucerchiato ha preso Telasco Josè Segovia Perez, centrocampista classe 2003, fresco di premio come miglior giocatore dell'ultimo Torneo di Tolone, una delle più importanti rassegne nazionali giovanili, in cui tra l'altro ha segnato nella finale persa dal Venezuela U23 contro la Francia U21.

Segovia viene considerato uno dei giovani più rinomati in circolazione. Arriverà in prestito (a seguito di un investimento minimo) dal Deportivo Lara, con un obbligo di riscatto già fissato a poco più di un milione, e  legato alle sue presenze in prima squadra. La Samp ha battuto sul tempo la concorrenza, muovendosi a fari spenti.

Sul giocatore, scrive Il Secolo XIX, c'erano tante società di prima fascia, specializzate nei giovani talentuosi, come Ajax, Braga e Inter. Segovia è atteso a Genova la settimana prossima: farà la spola tra Primavera e prima squadra, e cercherà di guadagnarsi spazio con Giampaolo. Segovia in Venezuela è molto conosciuto: il suo trasferimento ha fatto clamore, anche perché ha già esordito, a gennaio, con la Nazionale maggiore dove ha trovato Rincon, suo sponsor pure con la Samp.