Due punti interrogativi (e mezzo), e una certezza. Sampdoria-Frosinone è la partita giusta per dare l'assalto all'Europa, e la vigilia di Marco Giampaolo è stata movimentata da parecchi dubbi di formazione. Il primo, quello principale, riguarda l'attacco. Ovviamente è confermatissimo Quagliarella, l'altra maglia però se la giocano Gabbiadini e Defrel. La sensazione è che partirà l'italiano, anche se Giampaolo ha letto come una "Mancanza di rispetto" nei confronti di Defrel le voci che si sono rincorse durante la settimana. "Ha giocato una gran partita contro l'Udinese", ha aggiunto il tecnico, "E giocherà anche lui. Potrebbe esserci spazio anche per Sau".

Sulla trequarti favorito Saponara su Ramirez, dal momento che l'ex Fiorentina ha qualità più offensive e la Samp vuole fare la partita. Il 'mezzo' dubbio riguarda il centrale: Colley è quasi sicuro della maglia da titolare, chance in diminuzione per Tonelli. Non ci sono dubbi invece sulla sinistra: "Gioca Tavares", ha rivelato ieri Giampaolo. "Ha conoscenze, quella sfrontatezza che non mi dispiace e si allena in quella posizione da sei mesi". Tutto confermato nel resto della formazione: Audero in porta, l'altro centrale sarà Andersen con Bereszynski a destra, centrocampo formato da Praet, Ekdal e Linetty.

Probabile formazione Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Colley, Andersen, Tavares; Linetty, Ekdal, Praet; Saponara; Gabbiadini, Quagliarella.