12
Walter Zenga è già a rischio. In bilico, dopo una partita disastrosa. Pesano i 4 gol subiti in casa contro il Vojvodina nel preliminare di Europa League. Una sconfitta che non ammette repliche, giusto fare delle riflessioni. Le riflessioni le stanno facendo i dirigenti della Samp, anche il presidente Ferrero non l’ha confermato e aspetta la trasferta di Novi Sad. Ma Zenga non ha mai convinto, non solo per la recente sconfitta. Non erano piaciuta la gestione della squadra, anche le scelte tattiche.

I NOMI - E così può saltare, prima o dopo il ritorno di Novi Sad. Circolano già i nomi dei possibili sostituti. L’ultima idea porta a Gigi Delneri. Aveva fatto benissimo alla Sampdoria nel 2009-2010 con Cassano, sarebbe l’apripista per il ritorno di FantAntonio. Ma ci sono anche ipotesi più importanti, come Prandelli, Donadoni e Montella. Tutti nomi suggestivi e difficili da raggiungere, perché Prandelli e Montella hanno ingaggi importanti, Donadoni invece non sembra intenzionato a rimettersi in gioco subito.