49
Nel corso dell'incontro avvenuto giovedì a Casa Milan tra Adriano Galliani e il presidente del Santos Modesto Junior Roma sono stati trattati diversi argomenti, ma il tema principe è stato certamente il mercato. Archiviata la pratica Robinho, che ha rescisso con il Milan e si avvia a firmare un biennale con il Peixe, sono state poste le basi per il ritorno in Brasile di Alex, fragile e deludente nella sua stagione al Diavolo. Un attaccante invece può viaggiare in direzione opposta e approdare al Milan la prossima estate: il giovane Gabigol.

LA SFRONTATEZZA DEL NUOVO NEYMAR - Classe '96, Gabriel Barbosa Almeida è uno dei talenti più in vista del campionato brasiliano: attaccante rapido, dotato di grande tecnica individuale e della sregolatezza tattica tipica delle giovani punte verdeoro. Non è un caso che in patria sia già stato lanciato il paragone con il ben più illustre Neymar, da due anni idolo del Camp Nou al fianco di Lionel Messi. Il rendimento con il Peixe è importante: circa 600 gol nelle giovanili, 9 in 43 presenze con la prima squadra, della quale ora veste la prestigiosa maglia numero 10. Il Milan monitora Gabigol da due stagioni ormai e l'incontro con il Santos ha riacceso l'entusiasmo dei rossoneri: Modesto Junior Roma ha confermato giovedì in esclusiva a Calciomercato.com (LEGGI QUI) che il nome del giocatore è sul piatto e che le due squadre stanno discutendo il suo futuro. Inoltre l'attaccante è legato a Doyen Sports: il fondo di investimenti, in procinto di stabilire una collaborazione di mercato con il Milan, possiede 60% del suo cartellino ed è pronto a facilitare il passaggio in rossonero.
DUE PISTE SI RAFFREDDANO - Alla vigilia dell'incontro a Casa Milan oltre al nome di Gabigol era stato fatto quello di altri due giocatori del Santos graditi ai rossoneri: il centravanti Leandro Damiao, classe '89, e il difensore Gustavo Henrique, classe '93. Stando a quanto raccolto da Calciomercato.com, per i due al momento però si è raffreddato l'interesse del Milan: in particolare Damiao, anche lui legato a Doyen Sports, è passato in prestito al Cruzeiro a gennaio ed è uscito dai radar del Diavolo, che ha dirottato su altri profili. Henrique invece al momento non è la priorità del club rossonero: tanti i difensori centrali già in rosa e permane qualche dubbio sulla sua tenuta fisica anche se il giocatore sembra aver superato la rottura dei legamenti del ginocchio patita la scorsa stagione; inoltre il Santos non sembra intenzionato a trattare la sua cessione e preferisce privarsi di Gabigol. Tuttavia se si concretizzasse il passaggio di Alex al Peixe e il Milan lasciasse partire un altro centrale, Adil Rami indiziato numero uno, le porte per Henrique potrebbero riaprisi di colpo.

Federico Albrizio
@Albri_Fede90